sabato 15 dicembre 2012

Le grappe arcobaleno

L'esercitazione sul tema "grappa bianca corretta con qualcosa" s'è svolta quest'estate nell'orto, mentre strade e rifugi erano decisamente troppo pieni.
grappe fatte in casa
Da sinistra: prugne di Dro, pigne di mugo della Vigolana, salvia selvatica di
Cherso, mirtillo nero di casa, achillea millefoglie del Vanoi.
Da qualche settimana hanno cominciato a mantenere il colore.
Non sono un granchè, ma le bottigliette da mezzo del'olio Coop fanno la loro figura, con le tinte tenui lasciate dalla salvia, dal mirtillo nero, dalle pigne di mugo, dai fiori dell'achillea millefoglie e anche, alla fine, dalle prugne di Dro.
Le quali ultime, poverette, sono le peggio messe, forse perchè devono vedersela con la forte Slivovica dalmatica, che non ammette mezze misure.
Ma non mancherà occasione...

Nessun commento:

Posta un commento