sabato 26 novembre 2016

Cosa possiamo mangiare in bivacco: le scatolette di tonno.

Finiscono nello zaino quando si va per bivacchi, soprattutto in quelli alpinistici, così essenziali e spartani, con gli spazi ridotti all'osso e in più senz'acqua e senza fuoco: nove posti letto e un tavolino nel volume di un furgoncino. E' qui che "lo scatolato" vince a mani basse. 
scatolette e bivacco alpinistico
Qualche cappero e un po' di cipolla migliorano la resa molto più della differenza
di prezzo. A sinistra vediamo il bivacco "Mario Rigatti" nel Latemar, che è un per-
fetto esempio di bivacco alpinistico "tipo Apollonio" e habitat ideale per le scato-
lette e le barrette.
E se tutte le scatole sembrano uguali, i prezzi possono essere anche molto diversi.
● Tonno Coop (10 Euro al chilo):  è della specie Thunnus Albacares pescato negli oceani Pacifico, Indiano e Atlantico e inscatolato a Trapani. Ingredienti dichiarati: olio di oliva e sale. Peso sgocciolato 156 grammi (0,01 Euro al grammo).
● Tonno Consorcio (30 Euro al chilo): è della specie Thunnus Albacares ma non dice dove è stato pescato, nè dove è stato inscatolato. Ingredienti dichiarati: olio di oliva e sale. Peso sgocciolato 132 grammi (0,03 Euro al grammo).

Nessun commento:

Posta un commento