giovedì 21 luglio 2016

Sul Monte Fregasoga da Malga Sass (Lagorai)

Largo giro ad anello con salita ad una delle cime più panoramiche (ma anche più fuori mano) dei Lagorai occidentali.
monte fregasoga da malga sass
Cima isolata e poco frequentata, servita da pochi e non sempre agevoli sentieri, con vasto panorma aperto a 360 gradi. La salita da Malga Sass è certamente la più agevole. Da occidente il Fregasoga può essere raggiunto dal bivacco di Malga Valletta Alta, salendo prima fino al Passo di Fregasoga e da lì rimontando al contrario lo stesso stretto sentierino che abbiamo percorso oggi in discesa.
monte fregasoga da malga sass
Scendendo al Passo Fregasoga e poi ai ruderi di Malga Caserine. Sullo sfondo
si vede il Monte Croce, altra bella cima di questa parte dei Lagorai.
Vedi le altre foto in Picasa Web Album.
D'estate si può arrivare in auto fino all'agritur Malga Sass (la vecchia "Malga le Buse del Sasso" ristrutturata e trasformata in rifugio) ma attenzione: la strada è sì asfaltata, ma con tornanti stretti e pendenze sempre molto sostenute: vietato distrarsi.
GPS monte fregasoga da malga sass
Scarica la traccia GPS da Wikiloc.
Il percorso di rientro avviene dal Passo Fregasoga e non va proprio sottovalutato perchè la traccia è poco evidente e si svolge su terreno infido: pietraie instabili dapprima, poi erba alta che nasconde le insidie per le caviglie ma sempre in ambiente alpino grandioso e solitario.
Al ritorno si transita da Malga Vasoni Alta; in un suo capanno di servizio è ricavato un bivacco, piuttosto spartano e invia di degrado (vedi sotto).

Quote e dislivelli (dati del GPS):
Quota di partenza/arrivo: m 1.905 (parcheggio agritur MalgaSass)
Quota massima raggiunta: m 2.423 (Monte Fregasoga)
Dislivello assoluto: m 518

bivacco malga vasoni alta
Alla Malga Vasoni Alta (non più monticata) c'è un bivacco ricavato in una capanna
in tronchi che fronteggia la casara in pietra. La fontana fra le due costruzioni era - al
momento - chiusa. Le dotazioni del bivacco comprendono stufa, legna, due brande a
castello senza materassi e un tavolato con qualche materassino. Per una mappa dei
bivacchi nei Lagorai, vedi qui.
Dislivello cumulativo in salita: m 978
Dislivello cumulativo in discesa: m 983
Lunghezza con altitudini: km 11
Tempo totale netto: ore 4:30
Difficoltà: EE

Descrizione del percorso: la traccia GPS toglie ogni problema di orientamento e rende superflua la descrizione dettagliata. A parte il tratto iniziale da Malga Masi a Passo Mirafiori e per quello finale da Malga Vasoni Alta a Passo Mirafiori, per il resto l'intero giro ad anello si svolge su sentieri disagevoli, ossia su sassaie anche instabili nei tratti ripidi, non sempre evidenti nè segnati nei tratti più semplici e pianeggianti. Senza GPS diventa difficile orientarsi da cima Fregasoga 

Come arrivare: si lascia la Strada Provinciale 71 sinistra Cembra all'altezza di Valfloriana prendendo in direzione di Sicine (sinistra orografica). Dopo 5,5 interminabili chilometridiasfalto stretto e ripido si arriva all'agritur.

Nessun commento:

Posta un commento